keyboard_arrow_right
keyboard_arrow_right
La ricetta che sta spopolando
Uncategorized

La ricetta che sta spopolando

Prima di elencare gli ingredienti ed il procedimento di questa ricetta vi diciamo che il punto critico di essa è la cottura. Per cuocere infatti l’arrosto di vitello ci vuole molto tempo e tanta pazienza. Per far sì che ciò vi riesca alla perfezione vi suggeriamo quindi di cuocerlo prima in padella su un fornello a fiamma viva e poi ultimare la cottura a forno a media temperatura.

Ingredienti: un chilo di vitello, preferibilmente la spalla; un pezzo di burro; olio extra vergine d’oliva; un rametto di rosmarino; qualche foglia di salvia; mezzo bicchiere di vino bianco; brodo e farina q.b.; sale e pepe.
Per cominciare a preparare l’arrosto di vitello partiamo dalla rosolatura. Prendere quindi una padella e lasciar sciogliere circa 40 grammi di burro insieme a tre cucchiai d’olio. Nel frattempo legare insieme all’arrosto un rametto di rosmarino e qualche foglia di salvia.

Quando l’olio ed il burro saranno ben caldi aggiungere la carne di vitello tutta intera e lasciarla rosolare in modo omogeneo andandola a girare di tanto in tanto, ma senza farla rompere. Dopo di che è opportuno sfumare con il vino bianco e trasferire la carne in un altro tegame per la seconda cottura nel forno. La cottura in forno deve essere lunga circa un’ora ed un quarto a temperatura media, irrorando ogni tanto con del brodo, un po’ di vino bianco secco e il succo del tegame stesso. Per cuocere in ugual modo da tutti i lati quando si bagna la carne è consigliato anche di girarla. Quando poi l’arrosto risulterà cotto bisogna salare e pepare a piacere. A tal punto togliere lo spago e tagliare l’arrosto in tante fettine che saranno posizionate nel forno spento. Prelevare dal tegame qualche cucchiaio di grasso, metterlo in padella insieme ad una noce di burro, un po’ di farina ed un po’ di vino bianco per fare il condimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *